* sentimenti chiaroscuri
venerdì 9 marzo 2007
PER ASPERA AD ASTRA

inutile negarlo: pessimo periodo. pessimo periodo per la scuola, per le amicizie, per la chitarra, per qualunque tipo di rapporto interpersonale, per la mia creatività, pessimo periodo per i miei nervi.non avrei mai immaginato, ad essere sincera, che un eccessiva mancanza di sonno potesse portare a tanto. nelle ultime settimane ho vissuto toppo di fretta, arrivavo a fine giornata solo aggrappandomi ad essa con tutte le poche ma selvagge forze che mi rimanevano. e così ho trascurato troppe, davvero troppe, cose; prima di tutto ho trascurato me stessa e le negative conseguenze di tutto ciò, ammetto, sono incontestabili. ora sono incredibilmente stanca, ma avendo giusto toccato il fondo negli ultimi giorni, sono certa che da qui le cose non possono che migliorare. con la primavera anche io ricomincerò e soprattutto imparerò a fare tutto con un pò di calma ed a dedicare più tempo alle cose che amo fare. ho deciso che come fioretto per la quaresima, dato che da troppo nemmeno ci penso più a queste cose,tenterò di non odiare più nessuno, e ciò comporta anche il non provare più rancore, rabbia,disappunto, and so on.
sono certa che ce la farò. ho tanta irresistibile voglia di essere in pace con il mondo intero. nonostante la consueta sensazione di soffocamento, che magari si alleggerisce man mano, ma che di sparire non ci pensa proprio,sono già un poco più felice.apro un nuovo capitolo.
 
posted by Caterina at 10:29 PM | Permalink |


2 Comments:


  • At 10 marzo 2007 13:55, Blogger rachele

    non vorrei smontarti i castelli di carta,ma è una partita persa in partenza..
    dipende però..
    se hai eliminato LUI dal mondo,alore ce la fai se no,no.

     
  • At 11 marzo 2007 21:21, Blogger SereNa

    io invece non ci riesco... certe volte però ritrovo il sorriso con voi, pazze ammiche!!(la doppia m è fatta apposta)